Viaggio, con biglietto di sola andata…


Di ritorno dal Paese dove la pace sembra impossibile. Un invito alla riflessione.

GAZA_634895460287660313_mainimg

12385605-gerusalemme--20-febbraio-gli-ebrei-pregano-al-muro-del-pianto-20-febbraio-2012-a-gerusalemme-il-il-m

L'Altra Metà del Cielo

SONY DSCSono tornata, ma si fa così per dire.
Con la mente non ci sono, non sono tornata affatto e mi accorgo che nemmeno il tempo è passato, si è bloccato lì… senza contare che le mie emozioni si sono cristallizzate e dovrei metabolizzare. Inutile ogni tentativo, perché per metabolizzare bisogna fare almeno un tentativo di accettare o almeno tentare di comprendere. Comprendere nel senso si contenere e io non riesco più a farlo, mi sento un contenitore troppo pieno che è traboccato. Ogni movimento o pensiero e qualche cosa di più, di troppo.
Era semplicemente un viaggio di conoscenza, di persone che pensavano di conoscere quasi tutto e invece non era così. Io non conoscevo… non a sufficienza comunque.
Siamo arrivati di notte fonda e non abbiamo trovato nessuna difficoltà, nessuno avrebbe pensato fosse così facile. Vuoi vedere che forse mi hanno raccontato delle storie… non può essere così facile…

View original post 402 altre parole

2 Replies to “Viaggio, con biglietto di sola andata…”

  1. Grazie per la scelta caro Amico, questo è solo l’inizio di un viaggio che credo non avrà ritorno e forse poca speranza di vedere una possibile soluzione… purtroppo non è pessimismo cosmico, bensì realismo e tanto tanto dolore…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...