Una presa di posizione rivolta al PG avv. John Noseda sui ritardi della causa per la morte di Laura Columberg.


L’Associazione Ponterosso ha inviato nel mese di giugno al capo della Procura il PG avv. John Noseda una lettera / dossier che riassume tutti i fatti documentati su quanto è stato fatto o non fatto tra il 1978 ed il 2010 nella regione di Biasca, sul Brenno e sul riale Vallone per opere di premunizione contro i pericoli di alluvioni e frane.
Scopo di questo dossier era quello di attirare l’attenzione su fatti che indicano l’esistenza di responsabilità oggettive delle autorità cantonali nella morte della signora Laura Columberg, avvenuta il 3 ottobre 2006, a causa di una frana caduta sulla strada cantonale in zona Ponte Rosso sul riale Vallone.
 

Questa lettera è rimasta finora senza alcun  riscontro da parte del PG.

Il quotidiano La Regione ha pubblicato oggi, venerdì 30 settembre 2011, un articolo che ne dà notizia. Lo riportiamo qui.

 

La lettera inviata al PG John Noseda è leggibile qui:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...